Bianco prepara interventi di riqualificazione per 400 mila euro

di Redazione  | 28/03/2018 in " Politica "
556 letture | 0 commenti | 0 voti

 

Buone notizie per il comune di Bianco che avrà a disposizione 400 mila euro provenienti dai " Patti per il SUD 2016-2020". A comunicarlo è l'Assessore ai lavori pubblici Francesco Macrì (foto)  "abbiamo previsto un progetto per la riqualificazione del centro storico, - spiega l'Assessore - nel progetto sono previsti interventi per Corso Vittoria, Piazza 5 Martini, Piazza Regina Elena e Piazzetta Gemelli. Con questi interventi saranno restituiti restituiti alla cittadinanza nuovi spazio di aggregazione  sociale e culturale che mette in primo piano la persona piuttosto che il traffico veicolare,  ma soprattutto restituisce un rinnovato senso dei luoghi a questi spazi grazie a un processo di significazione altamente evocativo e simbolico che mette in primo piano i caratteri peculiari del territorio di Bianco."

L'obiettivo del progetto è rivitalizzare Corso Vittoria e le sue piazze, che negli anni hanno perso il ruolo di centralità nella vita cittadina. Il corso infatti è ormai privato da molti esercizi commerciali che lo hanno caratterizzato rendendolo il cuore pulsante dell’economia bianchese, rendendolo solo un parcheggio all'aperto.

Corso Vittoria occupa una posizione strategica nell’assetto urbanistico, essendo un elemento di connessione e comunicazione tra la parte più antica di Bianco e la sua moderna via marina, unico e diretto asse visuale tra centro abitato e mare.  "Restituire dignità e creare nuove prospettive sociali e di godibilità per Corso Vittoria, diventa ora prioritario per l’amministrazione comunale, - spiega Macrì - che vede nel suo ridisegno il pretesto per far ripartire e rinascere Bianco."  La parola chiave del progetto è "Greco": sarà infatti il "Greco di Bianco" il tema predominante nell'idea dell'architetto Angela Versace che ha elaborato il progetto. Sulle mattonelle con cui verrà riqualificata l'area saranno infatti stampate foglie e riprodotti i vigneti del tipico vino.

"L’idea è quella di coinvolgere i vari produttori vitivinicoli chiamati a fornire le foglie di vite dei loro vigneti, - ha spiegato l'architetto Versace - che trasferite graficamente sulla pavimentazione, diventeranno l’elemento decorativo caratterizzante e unificante di tutto l’intervento che, con chiarezza, descrive il rapporto tra espressività contemporanea (parterre grafico) e tradizione millenaria (greco, ritenuto il vino più antico d’Italia)"

 

 


Tags : bianco
comments powered by Disqus