Bovalino Superiore, si rinnova il rito della settimana Santa

di Redazione  | 29/03/2018 in " Attualità "
802 letture | 0 commenti | 0 voti

 

 

Si rinnova anche quest’anno a Bovalino Superiore l’appuntamento con la settimana Santa che culminerà domenica di Pasqua, il primo Aprile, con la tradizionale “Affruntata” conosciuta in Calabria anche con altri nomi come "Cunfrunta", "Svelata", "Ncrinata" rappresentazione che ricorda l'incontro tra la Madonna e il Cristo Risorto. Dopo il grande successo con le giornate FAI il Borgo Antico di Bovalino superiore vive uno dei momenti più attesi dell’anno le celebrazioni pasquali della settimana santa.

L’Arciconfraternita Maria Santissima Immacolato come da tradizione ha curato nei minimi dettagli tutte le celebrazioni che caratterizzano questa settimana. Questa sera si è tenuta la Santa Messa in “Coema Domini” con il rito della lavanda dei piedi. Si proseguirà alle 21:30 con l’Adorazione Eucaristica e Veglia all’altare della reposizione fino alla mezzanotte. Domani alle 10 precetto Pasquale: meditazione, celebrazione penitenziale con la partecipazione di catechisti, bambini genitori ed insegnanti. Alle 15:00 solenne azione liturgica in “In passione Domini” con venerazione della Santa Croce. Alle 21:00 Predica della Pazzione con la tradizionale ed il suggestivo “Rito della Chiamata” della Madonna, a cui seguirà la Processione nelle vie del paese. Sabato santo inizierà alle 8 con Processione silenziosa fino al Calvario mentre alle 22:30 ci sarà la Solenne Veglia Pasquale e Celebrazione Eucaristica. Domenica di Pasqua il programma religioso si concluderà come già detto con una solenne Celebrazione Eucaristica “In Resurrection Domini” a cui seguirà il tradizionale Rito dell’Affruntata.


comments powered by Disqus