Oltre 4 milioni di euro in arrivo per Bovalino

di Redazione  | 21/04/2018 in " Politica "
470 letture | 0 commenti | 0 voti

 

Una sala consiliare gremita ha fatto da cornice ieri alla conferenza stampa indetta dall'Amministrazione Maesano per presentare il finanziamento di cinque progetti da parte del Ministero degli Interni per un totale di 4.625.000 euro. Volti sorridenti e grande soddisfazione tra tutti i componenti del consiglio comunale che in rappresentanza della maggioranza erano al tavolo dei relatori. E' stato il sindaco insieme all'Assessore al Bilancio Maddalena Dattilo ed al Vice Sindaco ed assessore ai lavori pubblici Cinzia Cataldo ad elencare i progetti oggetto di finanziamento. Iil progetto più cospicuo è di 2 milioni di euro e sarà destinato  alla riqualificazione dei sottoservizi urbani, realizzazione di marciapiedi, rotatoie, eliminazione di barriere architettoniche oltre chiaramente ad asfaltare le vie principali del paese. 995 mila euro sono destinate al ripristino dell'asfalto  sulle strade limitrofe al centro urbano, 600 mila euro andranno alla messa in sicurezza del cimitero comunale, con la realizzazione di tutte le opere collaterali come raccolta delle acque e terrapiedi. Poco più di un milione di euro sono destinate invece all'edilizia scolastica, in particolare 780 mila per la palestra della scuola media mentre 250 mila alla scuola elementare del rione Borgo. Proprio sul tema scuola il vice sindaco Cinzia Cataldo ha dichiarato "per noi scuola e cultura va messe al primo posto". L'assessore  Maddalena Dattilo ha precisato "lo stato di dissesto dell'ente non rallenterà l'iter che  ci consentirà di beneficiare di questi finanziamenti" spiegando come lo stesso dissesto ha favorito l'aggiudicazione dei contributi.  Il Sindaco Maesano su stimolazione della stampa e di molti cittadini che hanno partecipato attivamente all'incontro ha fatto anche il punto sulle opere pubbliche ancora non concluse a Bovalino "Il Centro Polifunzionale ha grossi problemi di carattere amministrativo e burocratico che stiamo cercando di risolvere. Il Centro La Cava ha visto il progetto di variante tornare dal Genio Civile da poche settimane,  mentre sul "Palatenda" è tutto all'appannaggio della Città Metropolitana, si sta andando avanti noi  non possiamo altro che sorvegliare sull'esecuzione dei lavori", poi ha chiarito "veniamo da un comune commissariato per infiltrazioni mafiose, per questo faremo tutto in modo trasparente e comunicheremo al Ministero ogni nostro passo sull'avanzamento dei lavori ". Dei sette progetti presentati dal comune di Bovalino non sono stati finanziati un progetto di 350 mila euro sulla rete fognaria ed un finanziamento per completare il centro polifunzionale di 250 mila euro su cui a quanto pare mancheranno risorse.


Tags : bovalino
comments powered by Disqus