BOVALINESE: dura nota della società "ridimensioniamo, nessuno ci aiuta"

di Redazione  | 19/12/2018 in " Sport "
339 letture | 0 commenti | 0 voti

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Il presidente ed i dirigenti dell’ASD Bovalinese comunicano che, loro malgrado sono stati costretti, nella sessione invernale del mercato, a ridimensionare l’organico, sacrificando qualche calciatore ed apportare un taglio significativo ai rimborsi spese di gran parte dei calciatori rimasti in rosa.

Il periodo di particolare difficoltà economica ha fatto sì che alcuni importanti sponsor, non hanno potuto far fede completamente agli impegni presi ad inizio stagione; a questo si aggiunga la totale mancanza di sostegno economico da parte dell’amministrazione comunale e, la (quasi) totale mancanza di collaborazione da parte della cittadinanza ed in special modo di professionisti, non ultimo, l’irrisorietà degli incassi che non permettono di compensare nemmeno il pranzo pre-gara dei ragazzi (cifra che si aggira intorno alle € 150,00 ....).

Si precisa e si sottolinea che i tagli effettuati, sono la logica conseguenza dei problemi economici sopra citati e della ferrea volontà della società, di non venir meno ai nuovi impegni economici assunti.

Proprio per questo motivo si ringraziano vivamente i calciatori Fabio Dagostino, Gigi Iervasi e Adam Khanfri, uomini veri oltre che esemplari calciatori, impeccabili dal punto di vista tecnico e che con le loro prestazioni, hanno sicuramente contribuito fattivamente al raggiungimento dell’attuale e lusinghiera posizione di classifica, in linea con gli obiettivi preventivati ad inizio stagione dalla società.

Un ringraziamento particolare di vero cuore a tutti gli altri componenti della rosa (possiamo dire i “vecchietti" del gruppo...) che, per gli stessi motivi e con grande disponibilità, hanno accettato la decurtazione dei rimborsi pattuiti ad inizio stagione, dimostrando abnegazione, spirito di appartenenza e vero “attaccamento alla maglia”.

NON C’ERANO DUBBI!

Con fierezza si può affermare, senza timore di smentita, che l’organico a disposizione è formato da veri uomini prima che calciatori che interpretano il gioco del calcio con pura passione, caratteristica non trascurabile in un mondo in cui, purtroppo, gli interessi economici prevalgono ingiustamente su quelli sportivi.

Un grazie anche a SesèManglaviti e ad Angelo Larosa, entrambi, per motivi diversi, di studio il primo, voglia di giocare il secondo, hanno chiesto di essere svincolati, auguriamo a loro le migliori fortune calcistiche e personali.

A rimpiazzare parzialmente i partenti, il gradito ritorno dell’estroso e funambolico attaccante fuori quota Alessandro Pizzata e dell’esperto portiere Luigi (“Gigio”) Antonazzo, che avendo già fatto parte della famiglia Bovalinese non hanno avuto un attimo di esitazione a vestire nuovamente l’amaranto.

Infine, non ultimo per importanza, un doveroso ringraziamento va allo staff tecnico e particolarmente al direttore sportivo Antonio Amato e a mister Alberto Criaco che, oltre alle ben note e straordinarie capacità tecniche, in questo frangente hanno dimostrato notevole abilità nella mediazione tra le parti, contribuendo in modo fattivo e determinante a convincere i calciatori sulla bontà del nuovo progetto.

 

Ufficio stampa ASD Bovalinese 1911


Tags : bovalinese
comments powered by Disqus