Bovalino: incuriosisce l'idea dello "Stomachion"

di Antonio Blefari  | 18/06/2019 in " Attualità "
2081 letture | 0 commenti | 0 voti

 

Ha suscitato grande interesse e curiosità l'iniziativa di due insegnati dell'istituto comprensivo di Bovalino. Marilisa Gliozzi insegnante di tecnologia e Giuseppina Valenti insegnante di musica nella foto sopra, affidatarie di una panchina sul lungomare, hanno infatti deciso di decorare la stessa, ispirandosi ad un antico gioco matematico studiato da Archimede, lo Stomachion.

Il gioco è rappresentato da un quadrato composto da una sorta di puzzle di 14 forme geometriche che possono essere combinate tra di loro in 17.152 modi diversi. Alcuni riferimenti storici parlano dello Stomachion come uno strumento utilizzato da Archimede per studiare i suoi teoremi ed anche quello più famoso di Pitagora. Le due insegnanti sono state le prime a sposare l'iniziativa del Comune con cui si è inteso affidare alla cura dei cittadini alcune aree verdi del territorio. Ben 14 le iniziative proposte, ma questa delle due insegnanti ha lasciato decisamente il segno.



Presentata regolare richiesta per l'affidamento della panchina n. 13 posta sul Lungomare San Francesco lato Sud che dovranno curare per la durata di un anno, da subito hanno pensato che svasare solo delle piante negli spazi ai lati della panchina sarebbe stato riduttivo. "Ci è subito venuto in mente lo Stomachion che abbiamo scoperto visitando il parco di Archimede a Siracusa, una scoperta che ci ha subito affascinato - hanno detto le due insegnanti - ". Il fine ultimo del comune di Bovalino era quello abbellire e curare le aree verdi ma qui si è andati oltre "non nascondiamo che essere riusciti a scatenare tanta curiosità intorno allo Stomachion per noi significa aver colpito nel segno."

Una lezione permanente di storia, matematica e geometria a cielo aperto, abbinato ad una grande lezione di senso civico "sarebbe bellissimo che altri cittadini aderissero al bando, prendendosi cura di un pezzetto del nostro paese - hanno concluso le due insegnanti - ".

Sarebbe bello anche, aggiungiamo noi, che tutte le panchine del lungomare fossero decorate in questo modo. Per realizzare il lavoro le due insegnanti si sono avvalse di mattonelle colorate e cemento e della collaborazione di Cosimo Belcastro di  Siderno foto sopra , Mario Agostino di Grotteria, Mimmo Crea e Gaetano Crupi di Bovalino.


Tags : bovalino
comments powered by Disqus